Eleonora Chiesa

Eleonora Chiesa è un artista attiva nell’ambito performativo e video, politiche economiche, rapporto tra umanità e contesto ambientale e relazione con l’Alterità animale sono i temi sui quali ha concentrato le sue ultime ricerche. Formatasi con un percorso di studi Filosofia presso l’Università degli studi Genova nel 2014 inizia il progetto di arti visive e di ricerca scientifica Animalia – analisi del rapporto tra umanità e animalità in relazione al concetto di Persona in una possibile prospettiva inter-specista.  Attualmente è docente del Laboratorio di Metodologie per lo studio delle arti performative presso la Scuola di Scienze Umanistiche  Università degli studi di Genova. www.eleonorachiesa.or

Progetti e partecipazioni 2020: Baciami, peformance nell’ambito della mostra Altrove a cura di Cristina Ruffoni presso ZONE/Pelouse interdite Arte Contemporanea Milano; Conferenza/Autroritratto, MACRO Museo Arte Contemporanea, Roma; 2019: Renata Boero / Eleonora Chiesa – Sguardi Femminili sul Porto a cura di Francesca Busellato, Zone Portuaires Festival – ZPGE19 Genova; 2018: Performance Cruz del Sur nell ambito di Maratona Performance a cura di Paolo Angelosanto, MACRO Museo Arte Contemporanea, Roma; Prisma Studio Opening-Prima Ancora che l’aspetti, formule d’impianto dell Immagine contemporanea a cura di Marcello Carriero, Prisma Studio Genova; Animalia, video installazione  – mixed media project presso Galerie Atelier, Esprit de la Matiére, Paris; 2017: T.R.U.E.Project Live act, Syntagma Square Atene; Who is Who, happening presso Studio Cristilli e Paoletti, Palazzo Giò Imperiale, Genova; 2016: “Poesia di strada vs arte pubblica” workshop realizzato con OPIEMME, presso il Centro Civico Buranello per Comune di Genova e Fondazione Palazzo Ducale; Idea e cura in collaborazione con Margherita Merega L’Aperto, evento di arte pubblica e poster art a Roccavignale (Sv); Vulgar, Heads & Honey a cura di Atelier A, Artist Residency,Castello di Apricale (Im); 2015:  Il lume della ragione performance site specific per I Quartieri dell’Arte festival, sedi varie Viterbo; Lightness, site-specific project realizzato durante la residenza presso Atelier-A, Piazza e Castello di Apricale (Im); I Love You, performance per Exploit a cura di Giorgio de Finis, MACAO Milano; realizzazione scenografia video-installazione per La Voix Humaine di Jean Cocteau a cura di Elisabetta Villari nell’ambito dell’ ID-fest in collaborazione con DAMS Imperia, Teatro Lo Spazio Vuoto (Imperia); 2014: partecipa su invito con l’azione Adesso, a la IV Bienal de la fin del Mundo, Mar del Plata e Valparaiso, Argentina. 2013-2012: Realizza T.R.U.E. Project : una serie di performance-azioni pubbliche sul valore del denaro in collaborazione con Anna Daneri davanti la Sede Banca d’Italia di Genova, Piazza Affari-Borsa Valori di Milano e piazza di Montecitorio Roma.

Torna in alto