Last News – Upcoming

26 Gennaio – 3 Marzo 2024

Tito Ghiglione, Film is P*RN a cura di Nuova Cinematografica Gioiello 

Tito Ghiglione, Film is P*RN a cura di Nuova Cinematografica Gioiello 
Abstract dal comunicato stampa: 
Per Tito Ghiglione – film artist – ogni volta che la luce penetra nella pellicola questa perde la sua verginità. POTREMMO DIRE CHE OGNI ATTO FOTOGRAFICO È UN ATTO PORNOGRAFICO. E ogni volta che questo atto si compie, tutto ciò che si interpone tra luce e pellicola lascia un’impronta fotografica diventando testimone del processo.  FILM IS P*RN è l’esito della prima (e ultima) residenza fotografica ospitata da cinemagioiello 

“Le vostre umili membra sono state chiamate a farmi da impronte e a riscoprirsi materia, che reagisce (e si plasma ) in base all’ambiente in cui si trova. Lo spazio della sala Capozzino è stato infatti esplorato dalle forme, i movimenti, i gesti e le impressioni dei corpi di quanti fra spettatori e spettatrici si sono candidati come modell*.

eventi nell’ambito della mostra :

https://www.cinemagioiello.com/scopri-la-mostra

Venerdì 16 Febbraio presso 𝗣𝗥𝗜𝗦𝗠𝗔 𝗦𝗧𝗨𝗗𝗜𝗢, nell’ambito della mostra “Film is p*rn” di Tito Ghiglione a cura di Nuova Cinematografica Gioiello

𝗙𝗟𝗘𝗦𝗛/𝗙𝗟𝗔𝗦𝗛 – per una pornografia della visione – TALK con Livia del Gaudio e Ferruccio Giromini. L’idea del talk è quella di invitare ad una riflessione a partire dalle fotografie in mostra e da alcune considerazioni sulla fotografia in pellicola per ragionare sulla materia fotografica e parlare del rapporto tra carne e luce nelle arti visive.L’introduzione del concetto di ‘pornografia della visione’ ovvero una visione dell’oltre, dell’𝘰𝘴𝘤𝘦𝘯𝘰. I relatori che si confronteranno con il fotografo 𝗧𝗶𝘁𝗼 𝗚𝗵𝗶𝗴𝗹𝗶𝗼𝗻𝗲) sono “due fuoriclasse della materia”: Ferruccio Giromini, giornalista, docente allo IED, critico e storico dell’immagine con all attivo numerose collarazioni con le maggiori riviste nazionali e internazionali del settore e Livia del Gaudio, autrice e critica, fondatrice della rivista on line “ℑ𝔫 𝔞𝔩𝔩𝔞𝔯𝔪𝔞𝔱𝔞 𝔯𝔞𝔡𝔲𝔯𝔞”.

GIORDANO CURRERI – Dall’Appartamento

a cura di FERRUCCIO GIROMINI, PRISMA STUDIO dal 2 al 30 DICEMBRE

Sabato 2 Dicembre dalle 18.30 PRISMA STUDIO, ha il piacere di presentare Dall’appartamento mostra personale di Giordano Curreri a cura di Ferruccio Giromini,

“Tutto nasce nell’appartamento, un luogo fisico e mentale, appartato dal ‘fuori’, da quello che non è esperienza diretta”: affascinato dalla distanza breve, Giordano Curreri, genovese di nascita e milanese di adozione, guarda le cose e le persone vicine a sé con occhi nuovi, cercando nella rappresentazione pittorica il contatto con la realtà senza alcun tipo di mediazione digitale o tecnologica. Sfruttando i sensi, le sensazioni e l’automatismo psichico del “disegno cieco”, in questo nuovo progetto pittorico la tela diventa uno spazio per accogliere nature morte e ritratti.

Composizioni nate da un segno grafico sicuro e incerto al tempo stesso, che intercettano oggetti, cose e persone nello spazio fisico dell’appartamento, diventato il luogo e il tramite per una nuova indagine. “Come un non vedente lascio che solo la memoria breve guidi la mia mano, che annulli qualsiasi barriera di trasmissione visiva e digitale… L’appartamento, inteso come perimetro naturale dell’esperimento, si è trasformato in una sorta di cornucopia da cui sono traboccate visioni in abbondanza e che continuano ad affiorare.

Orari mostra: Giovedì – Sabato 16.00 -19.00 o su appuntamento

studioprismagenova@gmail.com

Torna in alto